4 Novembre ” Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate “

23113564_10210493465916247_1989641621_n

 

Si celebra la Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate, festività istituita nel 1919 in ricordo del 4 novembre 1918 quando per l’Italia terminò con successo la Prima guerra mondiale.
Dopo aver avuto ampio spazio nell’età dell’Italia liberale, durante il fascismo la ricorrenza acquistò una particolare rilevanza.
Alla fine della Seconda guerra mondiale, il 4 Novembre continuò ad essere festeggiato, soprattutto con lo scopo di far risaltare quell’unità nazionale che la fase finale del conflitto aveva in un certo modo incrinato.
Negli anni Settanta la festa fu osteggiata da molti movimenti pacifisti, mentre oggi riveste un valore diverso: nel giorno della ricorrenza si vuole rendere onore a tutti i militari schierati quotidianamente a difesa delle nostre frontiere, impegnati in operazioni di pace o che lavorano per garantire la convivenza civile sulle strade del nostro paese.

Fino al 1976, il 4 novembre è stato un giorno festivo a tutti gli effetti.
Poi, in virtù di una razionalizzazione della spesa e nel tentativo di innalzare le giornate dedicate alla produzione industriale, la festa fu “declassata”.
Ultimamente, anche se con meno sfarzo rispetto agli anni passati, la festa vede parecchie celebrazioni.

Inaugurazione del monumento in memoria di Genovese Pagliuca

Mesi di certosino lavoro ad opera dello scultore Lazzaro Crispino che ha dato “esistenza” ad una pietra: a ricordo di una vittima innocente della camorra, simbolo di riscatto e rinascita di un territorio martoriato dalla criminalità, ma anche un simbolo della fierezza e della dignità di un popolo.
Un monumento dedicato a un ragazzo che come tanti desiderava una vita normale, e che solo per aver compiuto una delle azioni facenti parti di questa tanto preclusa normalità, oggi si ritrova ad essere un nome nella lunga lista delle vittime innocenti della criminalità organizzata.
Vi aspettiamo Sabato 16 gennaio p.v. Ore 10,00, via Roma angolo via Campanello.

Il Natale di Teverola 2015/2016

13.12.2015 – “Natale in Piazza” – via Roma ore 09:00
18.12.2015 – “Il Presepe Vivente” – via Cavour ore 17:00
19.12.2015 – “Canto anch’io” – Auditorium via Campanello ore 20:00
20.12.2015 – “Aspettando il Natale” – cortile della casa comunale ore 09:00
22.12.2015 – “Musical: Don Peppe Diana… per non dimenticare” – Auditorium via Campanello ore 20:30
27.12.2015 – “Torneo di Burraco” – Aula consiliare ore 15:00
27.12.2015 – “Commedia: Papocchio” – Auditorium via Campanello ore 20:30
30.12.2015 – “Odissea Veneziana – Concerto”- Auditorium via Campanello ore 20:00
02.01.2016 – “Concerto di Capodanno” – Auditorium via Campanello ore 19:30
02/03.01.2016 – “Torneo di Scopone” – Aula consiliare ore 10:00
04.01.2016 – “Tombolata di Beneficenza” – Auditorium via Campanello ore 18:00
05.01.2016 – “Premiazione concorso: La Vetrina più bella” – Aula consiliare ore 18:00
06.01.2016 – “Epifania dei bambini” – Via Cavour ore 09:00
06.01.2016 – “Finale: Canto anch’io”- Auditorium via Campanello ore 18:00

Natale in Piazza

Domenica 13 dicembre ore 09.00 per la prima volta…via Roma diventerà isola pedonale.
Il neo eletto consiglio comunale dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo Ungaretti incontrerà la giunta comunale per rappresentare le necessità della scuola. Oltre all’esposizione di autovetture di tutti i brands presenti sul nostro territorio, sarà allestita una mostra d’arte presepiale napoletana insieme a tanto altro…