Presentazione del servizio.

La nuova carta d’identità elettronica è un documento personale di riconoscimento che attesta l’identità personale del soggetto che risulta esserne titolare e, se richiesta dal cittadino italiano valida per l’espatrio, è equipollente al passaporto per espatriare nei Paesi dell’Area Schengen.

E’ una tessera in materiale plastico che ha le dimensioni di una smart card, e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati del titolare. La foto in bianco e nero è stampata al laser, per garantire un’elevata resistenza alla contraffazione.
I dati riportati sono i seguenti:

Fotografia
Cognome e Nome
Luogo e data di nascita ed estremi dell’atto di nascita
Sesso
Statura,
Cittadinanza
indirizzo di residenza
Comune di iscrizione AIRE (per i residenti all’estero)
validità per l’espatrio
Genitori (in caso di minori)
Firma
2 impronte digitali (un dito della mano destra e uno della mano sinistra)
codice fiscale e codice fiscale sotto forma di codice a barre
Le informazioni sono memorizzate su un microprocessore del tipo senza contatto. La carta può essere letta dai dispositivi utilizzati dalla strumentazione di controllo presente presso le frontiere, dai lettori commerciali e da smartphone dotati di interfaccia NFC.
Il microprocessore offre quindi due funzionalità, verifica dell’identità del titolare e accesso ai servizi.

In conformità al Decreto Legge n. 70 del 13 maggio 2011, è soppresso il limite minimo di età per il rilascio della carta d’identità, precedentemente fissato in anni quindici, ed è stabilita una validità temporale di tale documento, diversa a seconda dell’età del minore, in analogia con la durata del passaporto. Nel dettaglio:

età compresa tra 0 e 3 anni il documento avrà validità 3 anni;
età compresa tra 4 e 18 anni il documento avrà valore 5 anni
in caso di maggiore età il documento avrà validità 10 anni.
Ai sensi dell’art. 7 del Decreto Legge 9 febbraio 2012, n. 5, a far tempo dal 10.02.2012, i documenti di identità sono rilasciati o rinnovati con validità fino alla data, corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare, immediatamente successiva alla scadenza che sarebbe altrimenti prevista per il documento medesimo.

La carta di identità non si rinnova in caso di variazione della residenza.

Può essere richiesto il rinnovo del documento 6 mesi prima della data di scadenza stessa.
La CIE non sarà stampata e consegnata direttamente a sportello al momento della richiesta, ma il documento verrà spedito entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta, dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato, all’indirizzo indicato dal richiedente o presso il Comune di richiesta.

Al momento della richiesta di emissione della Carta di Identità Elettronica le persone maggiorenni residenti nel Comune di Teverola possono esprimere la propria volontà a donare organi e tessuti sottoscrivendo una dichiarazione che sarà inviata al Sistema Informativo Trapianti (SIT).